Modificazione / Mutilazione

Re: Modificazione / Mutilazione

Messaggioda Andre~ » 20/02/2012, 19:06

bounty ha scritto:Oggi sono un po' tonto :D non capisco a cosa ti riferisci...


Mi riferivo appunto a mutilazioni viste come amputazioni,
o in generale modifiche che riducono le nostre funzioni.

Ma a leggere quello che ha scritto Micol,
penso d'aver interpretato male. ;)
______________________________________________________________________________________________________

HO|PE


Donate, non costa nulla.

AVIS
AIDO
ADMO

Immagine
Avatar utente
Andre~
 
Messaggi: 1844
Iscritto il: 12/09/2011, 12:55
Località: Novara

Re: Modificazione / Mutilazione

Messaggioda bounty » 20/02/2012, 20:50

Andre~ ha scritto:
bounty ha scritto:Oggi sono un po' tonto :D non capisco a cosa ti riferisci...


Mi riferivo appunto a mutilazioni viste come amputazioni,
o in generale modifiche che riducono le nostre funzioni.

Ma a leggere quello che ha scritto Micol,
penso d'aver interpretato male. ;)


Ah adesso ho capito!
Avatar utente
bounty
 
Messaggi: 614
Iscritto il: 26/11/2011, 1:29

Re: Modificazione / Mutilazione

Messaggioda B_as_a_bitchy » 20/02/2012, 21:31

Erin ha scritto:
B_as_a_bitchy ha scritto:Io per mutilazione intendo sia una modifica che limita le funzioni del corpo, sia una o una serie di modifiche che cambiano totalmente le caratteristiche fisiche di una persona, soprattutto il volto. Nel primo caso mi viene un po' difficile cercare di comprendere e condividere la scelta (penso per esempio ad un'amputazione per motivi non medici); il secondo caso invece riesco a vederlo di più come un scelta estetica quindi non mi turba più di tanto.

Quindy per te Pauly (per prenderne uno) è mutilato?

Per me mutilazione si intende rimozione di qualcosa, amputazione. Non condivido certamente ma non posso giudicare cosa passa nella testa di una persona!


Beh si. Ma nel suo caso non la vedo come un qualcosa di negativo e non accettabile, la vedo solo come una scelta di modificare il proprio corpo e volto per motivi suoi personali. Non mi sembra che le sue modifiche limitino più di tanto le funzioni del suo corpo, anche se penso che probabilmente lui abbia dovuto imparare a convivere con le sue modifiche dal punto di vista del ''quotidiano''. Penso che questo ''problema'' lo debbano affrontare più o meno tutti coloro che scelgono di modificare in modo notevole il proprio corpo. Per esempio, prendendo la donna con più piercings del mondo, mi viene da pensare come faccia a lavarsi il viso e quanto tempo impieghi per farlo ogni giorno. (con quest'ultima frase non voglio banalizzare il discorso, non linciatemi)
la donna, lo specchio che ingrandisce l'immagine dell'uomo.
Avatar utente
B_as_a_bitchy
 
Messaggi: 248
Iscritto il: 14/09/2011, 18:34
Località: Milano

Re: Modificazione / Mutilazione

Messaggioda Erin » 20/02/2012, 23:04

No no era solo per capire :)
Avatar utente
Erin
 
Messaggi: 669
Iscritto il: 12/09/2011, 12:32

Re: Modificazione / Mutilazione

Messaggioda mareva » 21/02/2012, 21:49

Personalmente credo che il confine sia molto sottile ed estremamente troppo soggettivo per essere davvero categorizzato ed etichettato.
Certo in questo argomento esiste una maggioranza e nemmeno esigua però credo che non si possa definire questo il punto di vista oggettivo e definitivo. Ci sono così tante sfumature e variabili che necessariamente dare una definizione non è semplice.

Io la penso come alcuni hanno già espresso: su di me sarebbe mutilazione qualsiasi cosa non migliorasse la mia vita (o non la lasciasse uguale) ma anzi la "peggiorasse" e la rendesse più difficoltosa. Banalmente ho percepito come "mutilazione" il micro che avevo perché mi rendeva le attività quotidiane più complesse e angosciose. Credo non sia necessario arrivare a pensare alle amputazioni, esistono infinite piccole mutilazione soggettive.

Infine: io odio il dolore. So che fa parte del pacchetto ma quando mi modifico faccio di tutto per annullarne la presenza. Lo trovo inutile.
.I'm sorry for my inability to let unimportant things go,
for my inability to hold on to the important things.
Avatar utente
mareva
 
Messaggi: 1676
Iscritto il: 25/08/2011, 10:34

Re: Modificazione / Mutilazione

Messaggioda Furetto291182 » 21/02/2012, 23:10

anche io trovo da parte mia allucinante che qualcuno voglia mutilarsi (ma proprio nel senso ti tagliarsi un pezzetto di se più o meno piccolo). però è anche vero che faccio fatica a spiegare alle persone quale differenza passi tra uno che si procura dei tagli ed uno che si fa scarificare. proprio perchè il confine tra ciò che è accettato e quindi non visto come autolesionismo e quello che invece non lo è è molto labile, varia tra le persone e comunque ognuno di noi, per quanto si creda aperto a tutto, ha ben chiaro in mente un limite oltre al quale non vuole andare perchè crede che superare quel limite sarebbe autolesionismo, mutilazione.
io non faccio fatica ad ammettere che non taglierei in maniera definitiva niente di me. dita capezzoli o quant'altro e non fatico a dire che non capisco cosa possa spingere a fare una cosa del genere!!!!

ma io sono limitata e faccio fatica anche a capire per esempio chi usa piattelli enormi nelle labbra tanto da (inevitabilmente) cambiare modo di parlare e mangiare...(sto parlando di piattelli di vari centrimetri....non certo 1 o 2 cm!). avevo in effetti provato anche a parlarne sull'altro forum....ma la risposta era stata una gran risata....come se avessi detto una cavolata....
Avatar utente
Furetto291182
 
Messaggi: 820
Iscritto il: 12/09/2011, 10:38

Re: Modificazione / Mutilazione

Messaggioda fokina » 23/02/2012, 14:30

Infatti è difficile pensare alla differenza tra un taglio autoinflitto da parte di un autolesionista e ad una scarificazione, magari raffigurante un graffio.
Forse è un po' l'approccio esterno: le prime vengono nascoste, le seconde invece vengono mostrate con fierezza.
Ma anche qui non tutti sono uguali...
Words don't come easily.
Avatar utente
fokina
 
Messaggi: 3126
Iscritto il: 21/08/2011, 23:53
Località: Berlino

Re: Modificazione / Mutilazione

Messaggioda Erin » 23/02/2012, 14:38

fokina ha scritto:Infatti è difficile pensare alla differenza tra un taglio autoinflitto da parte di un autolesionista e ad una scarificazione.

Io la capisco..
Avatar utente
Erin
 
Messaggi: 669
Iscritto il: 12/09/2011, 12:32

Re: Modificazione / Mutilazione

Messaggioda fokina » 23/02/2012, 14:42

Tu la capisci perché le scarificazioni ti piacciono, una persona qualsiasi no!
Words don't come easily.
Avatar utente
fokina
 
Messaggi: 3126
Iscritto il: 21/08/2011, 23:53
Località: Berlino

Re: Modificazione / Mutilazione

Messaggioda Erin » 23/02/2012, 16:16

Da come avete detto voi sembrava che anche voi due non la capiste, sorry :)
Avatar utente
Erin
 
Messaggi: 669
Iscritto il: 12/09/2011, 12:32

PrecedenteProssimo

Torna a Storia e Cultura delle Modificazioni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti

cron