Modificazione / Mutilazione

Modificazione / Mutilazione

Messaggioda fokina » 19/02/2012, 21:56

Prendendo spunto da un articolo molto vecchio di BME http://news.bmezine.com/2003/03/ , mi sono spesso chiesta quale fosse il confine tra modificazione del corpo e mutilazione.
Ovviamente ognuno ha una percezione diversa dell'argomento e mi piacerebbe capire cosa pensate a riguardo.

Io, ad esempio, non sono una grande amante del dolore e non ho iniziato questo viaggio per "auto-mutilarmi".
Non sono mai stata autolesionista (sicuramente non nel senso fisico del termine) e quindi il mondo delle modificazioni ha sempre avuto una sua identità separata da un concetto come "mi faccio del male con i piercing/scar/tatuaggi".
Eppure da quando ho iniziato a entrare in questo mondo, la domanda che più spesso mi viene fatta è "Ma perché ti fai del male così?" quando in realtà il dolore è solo una parte del processo per arrivare al risultato finale.

Insomma, cosa ne pensate?
Words don't come easily.
Avatar utente
fokina
 
Messaggi: 3126
Iscritto il: 21/08/2011, 23:53
Località: Berlino

Re: Modificazione / Mutilazione

Messaggioda DeBiA » 19/02/2012, 22:15

vedo il dolore come un mezzo per arrivare al "riusultato" e cioè la modifica del mio corpo verso un qualcosa che sia di mio maggior gradimento! Tuttavia non posso negare di provare ogni volta una sorta di odio/ammirazione, cioè il male durante le mod è davvero fastidioso, quando questo è passato però, son felice per essere riuscito a superare quest'esperienza.
Non so come spiegarlo ma è davvero una cosa strana :P
Sul fatto della mutilazione vera e propria, la intendo come il ridurre le funzioni del mio corpo, non la condivido come cosa, ma ognuno è libero di fare ciò che vuole!
Se i mortali si guardassero da qualsiasi rapporto con la saggezza, la vecchiaia neppure ci sarebbe. Se solo fossero più fatui, allegri e dissennati godrebbero felici di un'eterna giovinezza.
Avatar utente
DeBiA
Amministratore
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 21/08/2011, 16:51
Località: Forno Canavese

Re: Modificazione / Mutilazione

Messaggioda bounty » 19/02/2012, 22:53

DeBiA ha scritto:Sul fatto della mutilazione vera e propria, la intendo come il ridurre le funzioni del mio corpo, non la condivido come cosa, ma ognuno è libero di fare ciò che vuole!

Anche io per mutilazione intendo questo... Quando la mod va a ridurre o limitare delle funzioni importanti del corpo per me è mutilazione...
Se non erro parlano di questo argomento anche sul documentario Modify.
Avatar utente
bounty
 
Messaggi: 614
Iscritto il: 26/11/2011, 1:29

Re: Modificazione / Mutilazione

Messaggioda B_as_a_bitchy » 19/02/2012, 23:41

Io per mutilazione intendo sia una modifica che limita le funzioni del corpo, sia una o una serie di modifiche che cambiano totalmente le caratteristiche fisiche di una persona, soprattutto il volto. Nel primo caso mi viene un po' difficile cercare di comprendere e condividere la scelta (penso per esempio ad un'amputazione per motivi non medici); il secondo caso invece riesco a vederlo di più come un scelta estetica quindi non mi turba più di tanto.
la donna, lo specchio che ingrandisce l'immagine dell'uomo.
Avatar utente
B_as_a_bitchy
 
Messaggi: 248
Iscritto il: 14/09/2011, 18:34
Località: Milano

Re: Modificazione / Mutilazione

Messaggioda Silvia F Piercer » 20/02/2012, 15:30

fokina ha scritto:Prendendo spunto da un articolo molto vecchio di BME http://news.bmezine.com/2003/03/ , mi sono spesso chiesta quale fosse il confine tra modificazione del corpo e mutilazione.
Ovviamente ognuno ha una percezione diversa dell'argomento e mi piacerebbe capire cosa pensate a riguardo.

Io, ad esempio, non sono una grande amante del dolore e non ho iniziato questo viaggio per "auto-mutilarmi".
Non sono mai stata autolesionista (sicuramente non nel senso fisico del termine) e quindi il mondo delle modificazioni ha sempre avuto una sua identità separata da un concetto come "mi faccio del male con i piercing/scar/tatuaggi".
Eppure da quando ho iniziato a entrare in questo mondo, la domanda che più spesso mi viene fatta è "Ma perché ti fai del male così?" quando in realtà il dolore è solo una parte del processo per arrivare al risultato finale.

Insomma, cosa ne pensate?


scusami fokina, ma il fatto che non puoi fare più le pernacchie a nessuno , non ti sembra una riduzione delle funzioni della tua lingua?? :lol:
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
visita la nostra pagina con i nostri lavori:

https://www.facebook.com/pages/ROCKSTEA ... 4201204681
Avatar utente
Silvia F Piercer
 
Messaggi: 66
Iscritto il: 16/12/2011, 1:42

Re: Modificazione / Mutilazione

Messaggioda fokina » 20/02/2012, 15:45

AHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHHA
Per non parlare delle bolle con le gomme da masticare!
Però c'è da dire che mi basta togliere il piercing per poter fare una pernacchia come si deve, quindi non è una modifica permanente!
Words don't come easily.
Avatar utente
fokina
 
Messaggi: 3126
Iscritto il: 21/08/2011, 23:53
Località: Berlino

Re: Modificazione / Mutilazione

Messaggioda Andre~ » 20/02/2012, 16:24

Io non riesco a vederla affatto come una cosa "normale",
insomma per me è inevitabile vederci qualche tipo di disturbo.
Magari poi è un limite mio, però la vedo così, e non lo posso capire.

Posso invece capire le altre modifiche, con il dolore che comportano,
perché ci permettono di vederci come più ci piace,
e un po' di dolore è un piccolo prezzo.
______________________________________________________________________________________________________

HO|PE


Donate, non costa nulla.

AVIS
AIDO
ADMO

Immagine
Avatar utente
Andre~
 
Messaggi: 1844
Iscritto il: 12/09/2011, 12:55
Località: Novara

Re: Modificazione / Mutilazione

Messaggioda bounty » 20/02/2012, 18:51

Andre~ ha scritto:Io non riesco a vederla affatto come una cosa "normale",
insomma per me è inevitabile vederci qualche tipo di disturbo.
Magari poi è un limite mio, però la vedo così, e non lo posso capire.

Posso invece capire le altre modifiche, con il dolore che comportano,
perché ci permettono di vederci come più ci piace,
e un po' di dolore è un piccolo prezzo.


Oggi sono un po' tonto :D non capisco a cosa ti riferisci...
Avatar utente
bounty
 
Messaggi: 614
Iscritto il: 26/11/2011, 1:29

Re: Modificazione / Mutilazione

Messaggioda Erin » 20/02/2012, 18:55

B_as_a_bitchy ha scritto:Io per mutilazione intendo sia una modifica che limita le funzioni del corpo, sia una o una serie di modifiche che cambiano totalmente le caratteristiche fisiche di una persona, soprattutto il volto. Nel primo caso mi viene un po' difficile cercare di comprendere e condividere la scelta (penso per esempio ad un'amputazione per motivi non medici); il secondo caso invece riesco a vederlo di più come un scelta estetica quindi non mi turba più di tanto.

Quindy per te Pauly (per prenderne uno) è mutilato?

Per me mutilazione si intende rimozione di qualcosa, amputazione. Non condivido certamente ma non posso giudicare cosa passa nella testa di una persona!
Avatar utente
Erin
 
Messaggi: 669
Iscritto il: 12/09/2011, 12:32

Re: Modificazione / Mutilazione

Messaggioda fokina » 20/02/2012, 19:02

Forse mi sono espressa male io... Quando parlo di mutilazione non lo intendo solo come sinonimo di amputazione, ma anche come un risultato di un atto auto-lesionista.
Anche dei tagli su un braccio, ad esempio.
Words don't come easily.
Avatar utente
fokina
 
Messaggi: 3126
Iscritto il: 21/08/2011, 23:53
Località: Berlino

Prossimo

Torna a Storia e Cultura delle Modificazioni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron