La guida alla dilatazione (o stretching) del lobo.

La guida alla dilatazione (o stretching) del lobo.

Messaggioda fokina » 11/12/2011, 15:08

Copyright © BMI - 2011 Come dilatare il piercing al lobo?

La parola chiave per dilatare il piercing al lobo (e in generale qualsiasi altro piercing) è PAZIENZA.
Con la fretta - By mai come in questo caso, non si ottiene niente di buono, anzi, si possono combinare dei veri e propri disastri.
Non fidatevi di quello che dicono i vostri amici/conoscenti, non ascoltateli se "a loro è andata bene passando da 0 a 10 mm in due giorni", non fatevi abbindolare dal "va benissimo anche il corno il legno, non è importante il materiale".
Affidatevi SEMPRE ad un piercer professionista per chiedere tutti i consigli del caso: solo lui può sapere cos'è meglio per voi.
Non vergognatevi di chiedere consigli anche se li ritenete stupidi e soprattutto non vergognatevi se non sapete da dove iniziare: il lavoro del piercer consiste anche nell'assistenza e nella dilatazione dei piercing.

Se si inizia da zero, è bene aspettare qualche mese affinché il foro guarisca completamente. La cosa migliore sarebbe ovviamente affidarsi ad un piercer almeno per i primi passaggi, soprattutto è una novità assoluta, per imparare come fare, cosa usare e come comportarsi in caso di qualche problema.

Alcuni consigliano almeno un anno prima di iniziare a dilatare: personalmente penso che più si aspetta, meno danni si fanno: è sempre bene non avere fretta.

Per avere un'idea di che materiali usare, consultate la guida ai materiali che trovate a questo linkhttp://www.bodymoditalia.altervista.org/viewtopic.php?f=11&t=336: ricordatevi che NON tutti i materiali possono essere usati per dilatare. Quando si dilata, è quasi come se il foro fosse nuovo: bisogna quindi prendere tutte le precauzioni in termine di igiene che vi permetteranno di godervi in santa pace la vostra dilatazione.

Le prime misure, a detta di molti, sono le più difficili da ottenere: la pelle è elastica, ma non è abituata a questo tipo di procedimento.
La cosa migliore, quindi, è farsi aiutare da un piercer oppure procurarsi un taper (un inseritore conico) in acciaio, STERILIZZATO, che aiuti a dilatare il foro.
ATTENZIONE: il taper NON è il gioiello definitivo, ma è semplicemente uno strumento che serve per dilatare e per fare spazio al gioiello (semi) permanente, che può essere un tunnel (cavo) o un plug (pieno).
Sarebbe meglio utilizzare tunnel o plug senza flange o almeno con una sola flangia: il trauma causato dalle flange, in sede di dilatazione, sarebbe troppo poiché il salto sarebbe in realtà di due misure invece di una.
E' essenziale NON usare spirali, pincher e coni poiché la loro superficie non è regolare e soprattutto perché non hanno una base piatta come i taper.

Cercate di non saltare mai misure, piuttosto fermatevi per qualche mese in più. Uno stretching prima del tempo può portare a problemi più o meno gravi (si va da sanguinamento, gonfiore, guarigione prolungata a blow out permanenti, lacerazione del tessuto, infezioni e necrosi) oltre al fatto che potrebbero rendere la vostra dilatazione antiestetica. Ricordatevi che più sforzi fate, più il tessuto si lacera, meno tessuto da dilatare avrete.
Delle dilatazioni lente ed eseguite in modo corretto vi permetteranno di avere un lobo sano e con molto più tessuto attorno al gioiello.

Un po' di dolore è da prendere in considerazione, così come gonfiore successivo alla dilatazione, ma sangue e lacerazioni NON dovrebbero presentarsi: se così fosse, avete sbagliato qualcosa.

L'ideale sarebbe procedere dopo una doccia o un bel bagno caldo ( o anche solo dopo aver tenuto il lobo a bagno in acqua calda), che rendono più morbido ed elastico il tessuto.
Utilizzate dei lubrificanti (meglio se a base naturale, come olio di Jojoba o di Emu (quest'ultimo se non siete veg*an) per aiutare l'inserzione del taper e del gioiello, ma non mettetene troppo: rischiereste di far scivolare via il gioiello o il taper.
Inserite l'estremità più fina del taper e iniziate a spingere lentamente finché non incontrate una resistenza: se siete a più di metà strada, allora siete decisamente pronti per dilatare e la dilatazione non dovrebbe essere difficile.
Fate un bel respiro e spingete il taper fino quasi alla fine. NON TOGLIETELO subito: in questo momento dovete prendere il plug/tunnel, allinearlo con il taper e spingere, usando il taper come "apripista": fuori il taper e dentro il gioiello.
Words don't come easily.
Avatar utente
fokina
 
Messaggi: 3126
Iscritto il: 21/08/2011, 23:53
Località: Berlino

Torna a FAQ e Guide

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron